Trasparenza: perché promuoverla all’interno dell’organizzazione, a partire dal Consiglio di Amministrazione

La capacità di prendere decisioni basate sulle informazioni è il fondamento di una buona Corporate Governance. Inoltre, la trasparenza influisce sul modo in cui un’organizzazione si presenta e da quali processi e politiche è guidata. In questo blog esamineremo quali sono le implicazioni dell’attuazione di politiche di trasparenza nel tentativo di migliorare e riformulare la nostra comprensione del termine.

Il Consiglio di Amministrazione è il team decisionale ed esecutivo di un’azienda. Come capitani di una nave, hanno il compito di guidare l’intera organizzazione verso il raggiungimento degli obiettivi aziendali. Grazie alle raccomandazioni del team di leadership esecutivo e di altri esperti hanno la migliore visione del quadro generale: dove si è e dove si vuole arrivare. Tuttavia, la collaborazione e la trasparenza tra il CDA e il team di leadership esecutiva, gli stakeholder, i manager, i dipendenti e i clienti può migliorare le capacità decisionali di un consiglio. In definitiva, questo permette loro di capire meglio l’impatto delle loro decisioni sui piani e gli obiettivi – a breve e lungo termine – ed agire di conseguenza.

Vediamo quindi 3 ragioni specifiche che il Consiglio di Amministrazione dovrebbe tenere in considerazioni per incentivare la trasparenza.

1. QUANDO CI SI CONCENTRA SUL QUADRO GENERALE, SPESSO NON VENGONO VALUTATI QUALI PASSI L’AZIENDA ABBIA BISOGNO DI COMPIERE PER ARRIVARCI

Durante il processo di cambiamento il Consiglio di Amministrazione potrebbe scoprire che l’azienda non sia sufficientemente pronta ed identificare molteplici provvedimenti da intraprendere per aiutare l’organizzazione a raggiungere l’obiettivo.

Per esempio, quando si effettua una trasformazione digitale, la cultura dell’azienda potrebbe non supportarla. È possibile che ci siano dirigenti o dipendenti restii al cambiamento. In questo caso potrebbe essere utile attivare un percorso di formazione per assicurarsi che tutti siano in grado di usare la nuova tecnologia in modo appropriato. Oppure potrebbe essere necessario assumere nuovi dipendenti con competenze specifiche.

Il Consiglio di Amministrazione è responsabile della visione strategica e dell’impostazione del futuro dell’azienda. Affinché possa prendere le migliori decisioni, il CDA deve essere a conoscenza di tutte le informazioni relative, in questo caso, ai livelli di digitalizzazione dell’organico.

2. LA TRASPARENZA PUÒ FUNZIONARE IN ENTRAMBI I SENSI

Quando il CDA è trasparente incoraggia tutti gli altri organi aziendali a fare lo stesso. I dirigenti e i manager sono in prima linea e il CDA può collaborare con loro per respingere qualsiasi tipo di resistenza interna possa esserci.

Affinché i cambiamenti promossi dal CDA risultino prioritari, dirigenti e manager devono essere consapevoli di questa urgenza. Infatti, questi sono loro l’interfaccia quotidiana con il resto dell’organizzazione. Inoltre, il consiglio potrebbe non essere consapevole di alcune informazioni, per esempio come alcuni clienti potrebbero reagire ad alcuni cambiamenti nello specifico. La condivisione di queste informazioni tra dirigenti, manager e Consiglio di Amministrazione, può sicuramente semplificare il processo decisionale e il conseguente raggiungimento degli obiettivi.

3. LA TRASPARENZA PUÒ MIGLIORARE IL “BUY-IN”

Quando dirigenti, manager, impiegati, stakeholder e clienti sentono di avere voce in capitolo, è più probabile che siano interessati a collaborare o a sostenere un’iniziativa.

Essi possono essere incoraggiati organizzando riunioni specifiche del Consiglio a cui tutti possono partecipare. Potrebbe essere l’opportunità per dirigenti, manager e/o impiegati di contribuire alle decisioni del CDA e alla definizione della strategia. Addirittura, il Consiglio potrebbe scoprire che all’interno dell’organizzazione ci sono conoscenze o competenze specifiche di cui non era a conoscenza.

Questa collaborazione assicurerà anche che tutti si sentano ascoltati e incoraggiando dunque una maggiore adesione da parte di tutti. Le organizzazioni trasparenti, specialmente con i clienti, migliorano anche la percezione esterna dell’organizzazione stessa. La trasparenza dimostra ai soggetti esterni che le loro opinioni vengono considerate e valorizzate.

Abbiamo visto quindi che, ogni qual volta il Consiglio di Amministrazione si muove verso un cambiamento significativo, sarebbe bene comunicare in maniera trasparente con tutti gli stakeholder. Questo genere di comunicazione regolare sarà critica relativamente a numerose questioni quali il mercato, i concorrenti, le innovazioni che stanno influenzando il settore e come la aziende intendono reagire.

La tecnologia al servizio della trasparenza

In definitiva, agire con trasparenza permette una migliore collaborazione e scelte più consapevoli. Data l’importanza delle comunicazioni regolari tra CDA e stakeholder, è importante prendere in considerazione l’uso della tecnologia che, anche in questo campo, ci viene in aiuto.

La suite DiliTrust Governance è la soluzione SaaS destinata alle Direzioni Affari Legali e Societari per la gestione collaborativa e sicura di tutte le aree legali fra cui Societario, Procure e Deleghe, Contenziosi e Contratti. La soluzione consente di lavorare introducendo maggiore efficienza, eliminando i rischi e riducendo sensibilmente il tempo per la gestione amministrativa delle attività legali, in particolare permette di:

  • archiviare e monitorare la documentazione legale, favorendo la collaborazione tra stakeholder
  • generare report personalizzabili e condivisibili
  • tenere traccia di tutte le azioni eseguite da parte di ciascun utente
  • gestire in totale sicurezza l’accesso ai dati

 

Per scoprire come DiliTrust ti permette di promuovere la trasparenza all’interno dell’organizzazione, a partire dal CDA, compila il form qui sotto e uno dei nostri esperti ti presenterà la piattaforma senza impegno.

DOMANDE? Compila questo modulo e sarai ricontattato dal nostro team