Direzioni Legali: un’accelerazione nel processo di trasformazione digitale

Con l’emergenza Covid-19 e il ricorso a modalità di lavoro da remoto, dotare il proprio ufficio legale di strumenti digitali sicuri è diventato prioritario. E’ il momento di fare il punto e interrogarsi sull’opportunità di avviare un processo di digitalizzazione: per farlo al meglio, consultate il nostro white paper, più attuale che mai.

La Direzione Legale e la rivoluzione digitale

Lo sviluppo di soluzioni digitali sta rivoluzionando in profondità metodologie e processi aziendali. Tutti i dipartimenti sono interessati da queste nuove sfide, relative a raccolta dei dati, condivisione sicura dei documenti e reporting. Le direzioni legali non sfuggono a questa ondata, anzi. Come centralizzare le informazioni legali, redatte in diverse lingue e sottoposte a differenti legislazioni? Come ottimizzare il lavoro dei team fornendo classificazioni uniche e standardizzate secondo cui raccogliere e organizzare le informazioni? Come renderle accessibili ad un gruppo selezionato di utenti? Come aggiornare e monitorare in tempo reale il ciclo di vita dei contratti e dei contenziosi? Questo white paper affronta proprio queste domande e mostra come il digitale permetta di rispondere alle nuove sfide delle direzioni legali.

QUALI soluzioni?

Naturalmente, le software house hanno da tempo sviluppato programmi per aiutare i giuristi d’impresa nel loro lavoro quotidiano. Gli anni 2000 hanno visto la nascita di piattaforme collaborative per lo scambio dei dati legali: le cosiddette legaltech. Questo modello presenta molti vantaggi in quanto permette di condividere conoscenze specialistiche all’interno di un gruppo e di un ufficio legale, riducendo i costi e i tempi di ricerca. Tuttavia, queste tecnologie legali non sono sufficienti a soddisfare tutte le aspettative e le sfide che deve affrontare l’ufficio legale di un gruppo internazionale. Ecco perché abbiamo sviluppato una piattaforma digitale come DiliTrust Governance. Oggi, la raccolta e la centralizzazione dei dati rappresentano la chiave per una governance efficiente. La molteplicità degli statuti delle varie filiali e il loro riferimento a legislazioni differenti complica notevolmente i compiti. DiliTrust Governance consente di uniformare i dati provenienti da queste diverse fonti per renderli leggibili e utilizzabili all’interno dell’ufficio legale e per consentirne la lettura e gestione trasversale.

Implementare nuovi strumenti?

Uno degli obiettivi di questo white paper “Direzioni Legali: perché e come affrontare la trasformazione digitale?” è naturalmente quello di presentare i nuovi strumenti digitali e le loro applicazioni per i dipartimenti legali. Tuttavia, uno dei suoi punti di forza è quello di riflettere in termini concreti sul problema dell’adozione di questi strumenti all’interno dei dipartimenti legali. Gli strumenti digitali stanno infatti cambiando profondamente non solo i processi e i ritmi di lavoro, ma anche le relazioni tra i dipendenti e all’interno dei dipartimenti. Per garantire il successo di un progetto di trasformazione digitale, diventa quindi fondamentale riflettere sulle implicazioni a livello culturale ed organizzativo che questo comporta. All’interno del white paper cerchiamo di riflettere su questo tema e offrire risposte pratiche che consentano ai manager di supportare i cambiamenti introdotti dalla digitalizzazione.

Gli strumenti digitali come DiliTrust Governance non sono di per sé l’obiettivo. Al contrario, costituiscono una vera e propria risposta a dei bisogni in continua evoluzione e ad una realtà economica, sociale e giuridica sempre più complessa. Quali sono le loro applicazioni? Quali sono le aspettative che soddisfano? Come e perché dovrebbero essere adottate?

COMPILA IL FORM PER RICEVERE IL WHITE PAPER VIA EMAIL

Selecting the Optimal Technology for Managing Contracts

Scopri perchè secondo Gartner “I responsabili degli applicativi aziendali hanno una sovrabbondanza di alternative per la gestione dei contratti. Scegliere
l’approccio sbagliato può
essere dannoso per gli
obiettivi di business”.

Consulta il report