Contrastare il cybercrime? Possibile, con la tecnologia

Anche le PMI rientrano fra gli obiettivi degli hacker e oggi è comunque possibile limitare i rischi attraverso alcune precauzioni

Un attacco hacker a un’azienda quotata in borsa è un avvenimento da prima pagina, ma il fenomeno è quasi sempre volutamente omesso o comunque di rado reso pubblico, esso coinvolge anche le piccole e medie imprese non solo le aziende quotate. La tecnologia, se utilizzata nel modo appropriato, aiuta a combattere efficacemente queste intrusioni.

Studi recenti dimostrano come, nel Regno Unito, il danno economico prodotto da un cyberattack a una PMI si aggiri in media tra le 65mila e le 115mila sterline. Un dato simile si registra anche in Italia, dove in molte occasioni ad essere nel mirino degli hacker sono proprio le piccole e medie imprese: tali realtà evidenziano come sia spesso difficoltoso intervenire, principalmente per una limitata conoscenza del fenomeno.

Nella loro costante ricerca di dati sensibili, i professionisti del cybercrime impiegano sempre meno tempo nello sviluppo di nuove tecniche d’intrusione, sfruttando strumenti automatici che permettono loro di insinuarsi con estrema facilità: malware, botnet e ransomworm,  anche la scelta di password poco sicure non va mai sottovalutata.

Dati e informazioni custoditi con modalità poco sicure – siano esse regole trascurate, leggerezze nell’uso dell’e-mail o policy aziendali poco attente – sono molto allettanti per i professionisti del cybercrime: basta anche un solo attacco per mettere a repentaglio un intero business e spingere al vero e proprio tracollo un’azienda causando danni finanziari ingenti ad aziende e ai clienti, oltre che alla reputazione stessa delle imprese.

Come proteggere quindi il proprio business? Attraverso una serie di piccole ma efficaci precauzioni: ecco i nostri consigli per contrastare questo fenomeno criminale.

Scegliere provider affidabili

Se la vostra Società opera in ambito eCommerce o offre servizi di CRM, è molto probabile che i dati siano custoditi tramite cloud: assicuratevi che le informazioni siano ben protette da sistemi di sicurezza affidabili, aderenti agli standard ISO e approvati da altre aziende simili alla vostra.

Mai posticipare un aggiornamento

Quante volte capita che, di fronte alla richiesta di update dei sistemi, siamo portati a cliccare “Ricordamelo più tardi”? D’ora in avanti vi sconsigliamo di farlo: molti di questi aggiornamenti sono pensati proprio per difendersi da eventuali attacchi informatici. Un sistema aggiornato è un sistema protetto.

Optare per password sicure

Nonostante questo punto potrebbe sembrarvi un’ovvietà, vi stupirà sapere che in realtà la password più comune è tuttora “123456”. Una forma molto diffusa di hacking è la combinazione di user e password, attraverso software che facilitano l’operazione. Nel selezionare la vostra password, assicuratevi che sia composta da più caratteri diversi, fra cui maiuscole, numeri e simboli.

Utilizzare firewall, software anti-virus e crittografia

Conoscere e utilizzare questi sistemi è molto importante. I firewall sono hardware che permettono di costruire una barriera fra il vostro business e le risorse esterne, specie se provengono dal web. I programmi anti-virus, se aggiornati costantemente e di buona qualità, avvisano sempre in caso di rischio, come la navigazione su siti sospetti oppure la rilevazione di pericoli per il sistema: in questo caso l’efficacia dei malware si riduce drasticamente.
I tool per la crittografia partono dall’assunto che per quanto voi possiate essere sempre vigili e attenti, qualcosa potrebbe sempre sfuggire: questi strumenti sono concepiti per rendere i dati illeggibili e quindi inutilizzabili nel caso in cui l’hacker dovesse riuscire a introdursi.

DiliTrust: il partner decisivo per la sicurezza aziendale

Mantenersi aggiornati sulle ultime tecnologie contro il cybercrime è fondamentale, ed è qui che entra in gioco DiliTrust. La nostra azienda offre infatti una gamma completa di soluzioni per la sicurezza e i servizi dedicati alla Governance delle imprese. DiliTrust Exec è la risposta migliore per aumentare l’efficienza del Consiglio di Amministrazione, la sicurezza dei dati e la gestione d’impresa. Accedere ai documenti condivisi in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, in condizioni di assoluta sicurezza, senza temere attacchi informatici, è diventata una priorità irrinunciabile per rendere il Consiglio di Amministrazione sempre più capace di affrontare in modo ottimale la Governance aziendale.

Per maggiori informazioni sulla sicurezza dei dati e sulla governance aziendale, cliccate qui.

 

Selecting the Optimal Technology for Managing Contracts

Scopri perchè secondo Gartner “I responsabili degli applicativi aziendali hanno una sovrabbondanza di alternative per la gestione dei contratti. Scegliere
l’approccio sbagliato può
essere dannoso per gli
obiettivi di business”.

Consulta il report