Gestione della crisi: alcuni consigli pratici per i CDA

La rapida diffusione del coronavirus in tutto il mondo sta ponendo anche i CDA di fronte ad una serie di nuove sfide. Ad esempio come il board stesso potrà riunirsi in un momento in cui spostarsi è sempre più difficile per via delle restrizioni alla circolazione? In tutte le aziende, in tutto il mondo, il lavoro da remoto ha ormai sostituito – dove possibile – il lavoro ‘classico’, soprattutto per il management. La prospettiva di lavorare a distanza impatterà il metodo di lavoro per chiunque in azienda ed è un elemento di incertezza.

UNA buona governance è più importante che mai

È ormai chiaro come le imprese di tutto il mondo siano ‘inquiete’. Negli Stati Uniti i ricercatori che studiano le ricadute economiche delle catastrofi hanno stimato che globalmente potrebbe essere persi 1,5 trilioni di dollari a causa del Coronavirus. Ci sono già state le prime ‘vittime’ aziendali, con la compagnia aerea britannica Flybe e l’operatore di navi da crociera giapponese Luminous Cruising che hanno dichiarato il fallimento.

Il 2 marzo l’OCSE ha rivisto al ribasso le stime di crescita del PIL globale per il 2020: nella peggiore delle ipotesi potrebbe essere dell’1,5%.  In breve,  l’economia mondiale è di fronte al pericolo più grande dalla crisi finanziaria del 2008.  In questo scenario, in cui l’adozione di misure ‘drastiche’ sembra essere essenziale per proteggere le aziende e i loro dipendenti, la buona governance è necessaria più che mai.

CONSIGLI PRATICI PER IL CDA

Il coronavirus sta costringendo e costringerà indubbiamente i membri del cda a lavorare da remoto. Richiede inoltre ai consiglieri di monitorare i rischi in modo ancora più rigoroso, per comprenderli al meglio e ridurne al massimo l’impatto per le proprie aziende.

Essere trasparenti: Tutti, all’interno dell’organizzazione, si sentiranno sicuramente ansiosi e insicuri su ciò che accadrà. I dirigenti e soprattutto i membri del cda dovranno essere trasparenti e concisi nella gestione del rischio e definire un piano di emergenza completo che rifletta i diversi scenari di questa crisi. La sicurezza dei dipendenti è la priorità e il piano di emergenza dovrà riflettere questo aspetto, ad esempio con indicazioni precise per lo smart working. Ovviamente questi primi passi in Italia sono già stati fatti; gli altri paesi della comunità europea li faranno a breve o li stanno facendo in questi giorni.

Comunicare in modo chiaro:  I membri del cda dovranno essere molto chiari circa i possibili impatti della crisi.  Dovranno spiegare chiaramente cosa ci si aspetta da tutti, dal CFO che monitora il rischio finanziario fino alle risorse umane. Consiglieri e management dovranno definire chiaramente le priorità – in continuo cambiamento con l’evolversi della crisi – ed investire del tempo per comunicarle in modo coerente ed umano. Una comunicazione chiara e trasparente, che stabilisca compiti e obiettivi prioritari, può infatti mitigare le crescenti tensioni.

Digitalizzare: Starbucks ha appena annunciato, insieme a migliaia di altre aziende, che la prossima assemblea annuale degli azionisti si terrà questo mese utilizzando mezzi digitali. Circostanze eccezionali come il coronavirus stanno mettendo in evidenza i benefici della digitalizzazione degli eventi societari. Le assemblee degli azionisti, le riunioni del cda e gli altri importanti eventi societari per gli azionisti dovranno essere digitalizzate nel caso in cui molte di queste importantissime riunioni non possano essere cancellate. I membri del consiglio di amministrazione e i comitati esecutivi possono continuare a pianificare, preparare e comunicare con gli altri board member tramite la soluzione di Smart CDA, DiliTrust Exec. La flessibilità è tutto durante una crisi ed è per questo che il nostro software SaaS, pronto all’uso e disponibile su abbonamento, può essere rapidamente attivato, grazie al nostro servizio di assistenza clienti dedicato 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con una formazione illimitata. I membri del consiglio di amministrazione possono beneficiare, durante questo periodo di crisi, di uno strumento di facile utilizzo che supporta il lavoro da remoto ed una migliore comunicazione.

Pensare alla sicurezza: Per i membri del consiglio di amministrazione che sono impegnati ad affrontare questa crisi, il tempo dedicato alla gestione e supervisione dei rischi informatici viene inevitabilmente ridotto. Tuttavia, proprio in questo periodo particolarmente vulnerabile, subire un attacco informatico sarebbe ancora di più dannoso.  I membri del cda dovranno utilizzare strumenti digitali affidabili e sicuri, come DiliTrust, conforme al GDPR e certificato ISO 27001, in modo da lavorare in modo rapido ed efficiente con la sicurezza che i propri documenti riservati siano al sicuro.

2020 Market Guide for Enterprise Legal Management Solutions

Scopri perché DiliTrust è stata riconosciuta come Representative Vendor nella Market Guide for Enterprise Legal Management Solutions 2020 di Gartner.

Consulta la Guida