" " Digital Transformation: come cambia la professione legale - DiliTrust

Digital Transformation: come cambia la professione legale

Lo sviluppo delle nuove tecnologie informatiche influenza l’evolversi della figura dell’avvocato

Il  modo di fare giurisprudenza sta cambiando molto velocemente: la metamorfosi dei professionisti forensi ha un risvolto molto promettente per l’intero sistema economico.

Digital Transformation

Le nuove tecnologie informatiche si sono diffuse anche nella realtà legale, modificandola e influenzandone l’intera attività. L’utilizzo dei nuovi strumenti interessa non solo il funzionamento dello studio legale e la giurisprudenza a livello più generale, ma anche il futuro delle persone, aziende e PA e impatta sia sul piano culturale che economico.

Ecco come la figura dell’avvocato si evolve e rinnova. Il rapido avanzare delle innovazioni tecnologiche comporta un accesso a banche dati giuridiche sempre più ricche non più solo accessibili da supporti cartacei, ma anche digitali. Se i materiali cartacei richiedono un’opera minuziosa e scrupolosa di ricerca di materiale utile alle pratiche in corso, oggi l’approccio è sostanzialmente differente: un avvocato non è più obbligato a leggere pagina per pagina documenti come gli archivi delle sentenze, in quanto ora le banche dati digitali consentono una ricerca mirata, puntuale e – soprattutto – molto più rapida. 

Un’altra metamorfosi riguarda l’uso ormai quotidiano di dispositivi tecnologici, quali smartphone, tablet e computer. Tramite questi strumenti, il professionista può gestire una quantità di dati prima impensabile. L’utilizzo delle tecnologie per trattare i dati dei clienti e archiviarli dev’essere, inoltre, conforme al Regolamento europeo sulla tutela dei dati personali, entrato in vigore il 25 maggio scorso.

La rivoluzione tecnologica ha indubbiamente agevolato il lavoro legale, in termini di ottimizzazione di tempo e denaro. Si pensi, ad esempio, all’introduzione della Firma digitale e della PEC, che hanno portato a un notevole risparmio di tempo.

La Digital Transformation ha influenzato, inoltre, non solo la realtà quotidiana delle persone, ma anche di aziende e PA, con cui un professionista legale si trova a collaborare. Al fine di svolgere la propria attività in un contesto aziendale, un avvocato è tenuto, ad esempio, a conoscere il diritto processuale ma al contempo le innovazioni, come nel caso dei contratti siglati online, dei cyber crimes e delle nuove normative per l’invio di documenti informatici.

Qual è dunque il futuro del professionista forense? La metamorfosi digitale dell’avvocato coinvolgerà il suo ambiente lavorativo: non più scaffali colmi di materiale cartaceo ma PC e dispositivi digitali. Inoltre, la conoscenza giuridica del professionista sarà maggiormente specifica e specializzata.

Per l’amministrazione del patrimonio informativo della divisione Affari Legali, affidati a DiliTrust Governance, la soluzione digitale che consente di gestire tutte le informazioni legali in un unico punto, archiviare dati e documenti, monitorare le attività, condividere report, creare dashboard dinamiche, analizzare i KPI e creare notifiche e alert per tenere sotto controllo tutte le scadenze.

Per ricevere una demo dei nostri servizi contattaci qui.