Cybersecurity: il vostro CDA è pronto?

La cybersecurity e la protezione dei dati sensibili rappresentano delle nuove sfide per i Consigli di Amministrazione. Gli attacchi informatici sono una minaccia per le informazioni sensibili delle aziende – di carattere finanziario, operativo e legale – ma anche per la loro reputazione e credibilità. Allo stesso tempo, la trasformazione digitale ha rivoluzionato i modelli di business.

In questo contesto, la sfida principale per i consigli di amministrazione risiede nella loro capacità di ‘passare all’azione’. Oltre ad avere le conoscenze necessarie per guidare il processo di trasformazione digitale della propria azienda, devono anche essere preparati in materia di cybersecurity. Secondo una ricerca di EY, solo il 33% dei consigli di amministrazione possiede una conoscenza in materia sicurezza informatica tale da essere in grado di definire con precisione il grado di esposizione della propria azienda agli attacchi informatici e di trovare soluzioni adeguate.

LA PROTEZIONE DEI DATI E LE DIREZIONI IT

Essere un’azienda cyber resiliente significa ripensare il ruolo stesso del CIO e coinvolgerlo all’interno di Cda e Comitati: il suo feedback permette di guidare la strategia informatica nel breve, medio e lungo termine. Nell’epoca del Cloud Act statunitense, dell’egemonia dI GAFAM (Google, Apple, Facebook, Amazon, Microsoft) e dell’ascesa dI BATX (Baidu, Alibaba, Tencent e Xiaomi), cosa succede alle decisioni riservate e confidenziali che vengono prese durante le riunioni societarie delle aziende italiane?

Questa domanda dovrebbe definire alcune delle priorità per gli organi societari nel 2020.

MOBILITÀ E ACCESSO SICURO AI DATI

L’evoluzione dei modelli di business e la trasformazione digitale hanno portato a cambiamenti nei metodi di lavoro, con una moltiplicazione dei dispositivi che consentono a dirigenti, amministratori e dipendenti di accedere alle informazioni aziendali anche a distanza.

Consigli di Amministrazione, Organismi di Vigilanza, Comitati di controllo, Comitati di gestione: questi organi societari si scambiano migliaia di dati sensibili relativi alla situazione finanziaria dell’azienda, alle strategie commerciali, alle risorse umane, alla gestione dei  progetti. Allo stesso tempo, in un mondo sempre più aperto e interconnesso, il volume dei dati è in crescita, così come lo sono i rischi informatici. Diventa quindi fondamentale avviare una strategia di digitalizzazione della governance.

OTTIMIZZARE LA GESTIONE DEGLI ORGANI SOCIETARI

Vincere la sfida relativa alla sicurezza dei dati riservati richiede prima di tutto una profonda trasformazione delle prassi di governance. Digitalizzare gli organi societari significa annunciare la propria volontà di diventare un’azienda cyber-resiliente. Con soluzioni come DiliTrust Exec, è possibile dimostrare il proprio impegno per proteggere i dati sensibili dell’azienda e aumentare l’efficienza dei processi.

DiliTrust Exec è una soluzione di SMART CDA ultra-sicura che consente ai membri di Cda e Comitati di gestire le riunioni in modo sicuro e senza carta, dovunque ci si trovi. Certificata ISO 27001, la soluzione soddisfa i più elevati standard internazionali di sicurezza delle informazioni. Inoltre, i dati sono ospitati su server europei e non sono pertanto soggetti a normative potenzialmente invasive della privacy, come il Cloud act statunitense.

8 Reasons More CEOs Will Be Fired Over Cybersecurity Incidents

Scopri perchè le ricerche di Gartner affermano che i CEO vengono sempre di più ritenuti responsabili in caso di incidenti informatici.

Consulta il Report