Cresce la digitalizzazione all’interno delle aziende

La digitalizzazione è una chance imperdibile per le aziende che possono approfittare di nuove opportunità legate a mobile, big data e cloud

Il settore IT sta ridimensionando il ruolo della trasformazione digitale in azienda e i paradigmi dell’economia e delle imprese. I sistemi produttivi italiani si trovano di fronte ad una nuova sfida digitale e i board devono adottare le competenze necessarie a gestirla.

Cresce la digitalizzazione all’interno delle aziende

I board aziendali devono prendere atto di un dato di fatto: la digitalizzazione è una realtà ormai inevitabile e occorre prepararsi con le modalità e i tempi giusti per il proprio settore di riferimento, pronti ad accogliere le opportunità che si presentano in tempo utile. L’importante è far crescere la cultura digitale in tutte le imprese come nelle persone che vi operano. La digital transformation coinvolge, difatti, tutte le aziende e non solo quelle di maggiore dimensione o più esposte alla concorrenza internazionale.

Cloud, realtà aumentata, intelligenza artificiale e Internet of Things sono realtà conosciute da tutte le imprese, di qualsiasi settore e dimensione. Il motore della crescita economica italiana è da sempre la forza industriale e la creatività dell’artigianato; ora – tuttavia – emerge una nuova necessità per il nostro Paese: imparare ad utilizzare le opportunità fornite dalle nuove tecnologie per creare una capacità che sia allo stesso livello – se non superiore – a quella industriale.

In Italia la digital transformation sta procedendo a tempo spedito, soprattutto per quanto riguarda il cloud computing, facendo così affiorare la necessità di una strategia di gestione complessiva degli ambienti, cloud e non. Un’IT veramente innovativa dev’essere in grado di garantire una informazione completa, analitica, business oriented e pervasiva di tutta la vita aziendale. I membri del CdA avvertono, infatti, l’esigenza di un miglioramento delle competenze digitali e tale processo deve essere guidato costruttivamente dal vertice delle imprese a livello di board. La strada maestra da percorrere per affrontare il cambiamento è valorizzare le persone e non solo la tecnologia. In tale ottica, un ruolo sempre più importante è la figura del Chief information officer (Cio), che nei consigli di amministrazione di una Industry 4.0 siede accanto ai top manager per definire attivamente la strategia aziendale da seguire. Le aziende dovranno, inoltre, disporre di risorse umane con competenze tali da condurre il processo di innovazione: figure professionali multitasking con abilità non strettamente correlate alla propria dimensione lavorativa ma esperte di information technology, in grado di creare sempre più sinergie e modelli studiati per l’efficientamento delle logiche legate al mondo digitale.

Ad avvalorare la necessità di un management aziendale reattivo e pronto a cogliere il reale valore della tecnologia a supporto del business è la ricerca The Future Role of the Cio; Digital Literacy commissionata da Ca Technologies Vanson Bourne. Lo studio è stato condotto su un campione di 685 aziende mondiali con oltre 500 dipendenti e in Italia ha rivelato che il 100% dei responsabili dei sistemi informativi intervistati è convinto che l’alfabetismo digitale del top management costituisca un requisito indispensabile per lo sviluppo e la crescita del business aziendale. Il ritardo culturale da parte della direzione aziendale rispetto all’utilizzo strategico delle tecnologie informatiche può generare conseguenze importanti sul business: mancate opportunità di business, perdita di quote di mercato a fronte di una concorrenza più dinamica, allontanamento da parte dei clienti e scarsa reattività a fronte delle richieste del mercato. Cavalcare la trasformazione digitale è l’unico modo per rendere la tecnologia un alleato per le aziende destinate a essere flessibili per competere a livello globale.

Digitalizzare i processi aziendali non vuol dire soltanto adattarsi concretamente al cambiamento che evolve verso tecnologie e soluzioni che ottimizzano il lavoro ma vuol dire anche aver capito che per fare la differenza bisogna puntare sullo smart working. Altrettanto importante è la consapevolezza che scegliere la digitalizzazione significa mantenere al sicuro la riservatezza dei documenti sensibili e per garantire la confidenzialità delle tue informazioni DiliTrust ha la soluzione ideale: Dilitrust Data Room è lo spazio per organizzare e rendere sicura la diffusione di tutti i documenti riservati, sotto il tuo totale controllo. 

In tema di sicurezza, scegli anche tu di affidare la protezione dei tuoi dati ai software DiliTrust: abbiamo soluzioni semplici e sicure per  tutti i dati personali e confidenziali. Chiedici una demo gratuita o altre informazioni, contattaci oppure scopri di più sulle nostre soluzioni aziendali.