Corporate Governance: le sfide per la funzione legale

Lo sviluppo di buone pratiche di governance è cruciale per garantire la sostenibilità e la creazione di valore per l'azienda.

Nell’area della governance, i dipartimenti legali hanno un ruolo sempre più importante e devono adeguarsi per garantire il rispetto di una normativa sempre più complessa ed articolata.

PERCHÉ UNA BUONA CORPORATE GOVERNANCE È COSÌ IMPORTANTE PER I DIPARTIMENTI LEGALI?

In un mondo  aziendale sempre più ampio e digitalizzato, le imprese devono affrontare nuove sfide, in materia di obblighi organizzativi, giuridici o finanziari che, se non rispettati, possono rallentare o addirittura alterare il loro corretto funzionamento.

Questi vincoli sono in gran parte dovuti alla crescente complessità delle norme introdotte a seguito di una serie di scandali che hanno riguardato il governo societario e che hanno portato a numerose riforme per modificare il funzionamento del consiglio di amministrazione o per adeguare il diritto societario al diritto comunitario. All’inizio del XXI secolo e in particolare dopo la crisi finanziaria mondiale del 2008, la trasparenza è diventata il principio stesso alla base del concetto di governo societario.

Lo sviluppo di buone pratiche di corporate governance è ora essenziale per garantire la sostenibilità e per creare valore, e si applica a tutti gli stakeholders, sia interni che esterni. Inoltre, promuove il rispetto e il monitoraggio dell’evoluzione della normativa, degli statuti interni e dei principi etici, evitando così qualsiasi ripercussione che possa danneggiare l’immagine aziendale.

Se ben utilizzate, queste pratiche rappresentano un’enorme opportunità di sviluppo per l’azienda, ma a prima vista possono sembrare una vera e propria sfida.

LE SFIDE DELLA GOVERNANCE PER I GENERAL COUNSEL

La professione del General Counsel si è evoluta in particolare all’inizio del XXI secolo, con la moltiplicazione e la crescente complessità delle norme in un contesto di internazionalizzazione delle imprese e di globalizzazione. All’interno di un’azienda in costante evoluzione, i giuristi d’impresa devono inoltre far fronte a requisiti normativi e operativi anch’essi in continua evoluzione. Di conseguenza, i dipartimenti legali svolgono un ruolo sempre più importante, se non cruciale, nel garantire la trasparenza e il rispetto delle norme.

LA GESTIONE LEGALE DELLE FILIALI E DELLE PARTECIPAZIONI

In questo contesto, la gestione legale delle filiali e delle partecipazioni è certamente il processo che si è evoluto maggiormente. Per effettuare queste operazioni, è indispensabile centralizzare le informazioni relative alle società (dati legali, finanziari, contabili), alle persone (agenti, azionisti, terze parti, esperti), agli stabilimenti secondari, il che porta alla necessità di avere una visione globale dell’azienda in modo da poter facilmente cercare informazioni, gestire procure e deleghe, ma soprattutto per analizzare i rischi sostenuti dalle varie funzioni e filiali di una società internazionale.

Inoltre, le holding tendono ad essere sempre più complesse e ampie, e molti tipi di operazioni (azioni, capitali, valute) devono essere gestite. Infine, a questo ventaglio di task si aggiunge la segreteria societaria e le attività connesse, dalla gestione degli eventi al monitoraggio delle presenze, compresa la pubblicazione degli avvisi di convocazione e dei verbali.

GESTIONE DI PROCURE E DELEGHE

All’interno dei gruppi, i General Counsel hanno anche la responsabilità di assicurare la coerenza della gerarchia di procure e deleghe, essenziale per mantenere una sana attività aziendale in caso di responsabilità penale nella gerarchia. È quindi necessario garantire che il trasferimento dei poteri sia accompagnato da un adeguato trasferimento di responsabilità, al fine di evitare qualsiasi incoerenza.

Inoltre, la gerarchia delle deleghe è diventata sempre più complessa con l’internazionalizzazione dei gruppi e l’aumento delle filiali, ed è diventato quindi essenziale che i direttori legali ne garantiscano la tracciabilità nel tempo per anticipare eventuali incoerenze. La funzione legale  ha quindi bisogno di avere accesso ad una visione d’insieme delle deleghe all’interno del gruppo per facilitarne il controllo e per ricevere rapidamente in ogni momento una reportistica affidabile da parte dei team operativi.

DiliTrust Governance è stato progettato da giuristi d’impresa per gestire tutto ciò di cui un dipartimento legale ha bisogno, compresa la gestione dei contratti, la convalida dei workflow  e l’archiviazione di tutti i file e dati legali. Offre inoltre un reporting preciso su tutte le attività e i casi seguiti dall’ufficio legale aziendale.  Contattateci oggi stesso per scoprire come gestire tutto ciò che il vostro ufficio legale aziendale richiede con DiliTrust Governance.

 

Predicts 2020: Corporate Legal and Compliance Technology

Siamo sicuri che troverai quello che tutti i legal application manager dovrebbero sapere sui trend e sulle innovazioni tecnologiche che rivoluzioneranno i dipartimenti legali nel 2020.

Consulta il report