Come avere successo nella gestione della sicurezza informatica

Resta sempre pessimista se hai a che fare con la sicurezza informatica

Brividi, confusione e un po’ di panico – sensazioni che ti scorrono dentro quando capisci che qualcosa è andato terribilmente storto. Pensavi che non potesse mai succedere proprio a te, e invece… la tua sicurezza informatica è stata violata.

Come avere successo nella gestione della sicurezza informatica

Questo accadeva in Uber nel novembre 2016 quando hanno subito un attacco alla sicurezza, con hackers che hanno rubato i dati di 57 milioni di loro guidatori e ciclisti. Anche altri grandi nomi come Yahoo e il Servizio Sanitario Nazionale britannico si sono trovati nella stessa situazione. Sembra che il problema non sia se un’organizzazione sarà attaccata, ma quando.

Molti sono eccessivamente ottimisti, anche quando razionalmente non è così: è un aspetto della mente umana, oltre l’80% delle persone è convinto che davanti alle difficoltà tutto si risolve positivamente. Mentre Deloitte dichiara che solo il 7% delle società considera la sicurezza informatica una priorità.

In primo luogo i rischi informatici non riguardano solo il reparto IT, ma la leadership e la guida di un’organizzazione. Quindi non credere di:

  •  non essere vulnerabile
  •  non subire conseguenze gravi da un attacco
  •  non avere bisogno di risorse esterne per difenderti

Tornando a Uber, non sono falliti, è vero, ma hanno perso molto in immagine e potrebbero pagare milioni di dollari per azioni legali.

“Per noi, la sicurezza è uno sforzo costante e continuo”

– Nadim Baklouti, CEO di DiliTrust

Affida la protezione dei tuoi dati ai alle soluzioni DiliTrust. Abbiamo soluzioni che assicurano livelli di sicurezza con gli standard più elevati. Inoltre, i dati caricati sui nostri server certificati ISO 27001 non sono soggetti al Freedom Act. Chiedici una demo gratuita o altre informazioni, contattaci.

 

 

Selecting the Optimal Technology for Managing Contracts

Scopri perchè secondo Gartner “I responsabili degli applicativi aziendali hanno una sovrabbondanza di alternative per la gestione dei contratti. Scegliere
l’approccio sbagliato può
essere dannoso per gli
obiettivi di business”.

Consulta il report